Il Libro

L’esperienza e gli studi che abbiamo fatto attorno al Personal Branding sono stati riassunti in un libro per la casa editrice Hoepli all’interno della collana Web e Marketing 2.0, ripubblicato anche da Il Sole 24 Ore nella collana Fare Business con i Social Network.
Il libro serve a comprendere le potenzialità del Personal Branding, soprattutto in ottica Internet ed è destinato a chi si affaccia per la prima volta a questi temi e a differenza di altri libri usciti sul mercato di recente non confonde il Personal Branding con la mera presenza su Internet.
Se sei interessato al libro ora puoi consultare e scaricare l’indice e il primo capitolo.
Ecco qui l’articolo che presenta la seconda edizione.

Personal Branding Hoepli seconda edizione

A seguire trovi la quarta di copertina:

Il personal branding è il processo per identificare, coltivare e comunicare nella maniera più efficace possibile la ragione per cui un cliente, un datore di lavoro o un partner dovrebbero scegliervi al posto di qualcun altro.
Fare personal branding significa impostare una strategia per individuare i propri punti di forza, quello che vi rende unici e differenti rispetto ai vostri concorrenti, e per comunicare in maniera efficace cosa sapete fare, perché lo fate, come lo sapete fare e quali benefici siete in grado di offrire.
Questo libro si trova nella collana Hoepli dedicata al mondo del Web 2.0 per un motivo ben preciso: Internet – e in particolare i social media – sono il “doping” del personal branding e lo hanno rivoluzionato completamente. I protagonisti della Rete moderna sono gli utenti, siete voi, siamo tutti noi… Quello che un tempo era privilegio di pochi, ossia la possibilità di produrre, distribuire e promuovere una propria idea o creazione, è ora a disposizione di tutti.
Senza comprendere la rivoluzione che è avvenuta in questi anni si correrebbe infatti il rischio di uniformarsi al peggior nemico del personal branding: l’autopromozione!

Personal Branding - HOEPLI Edizioni, di Luigi Centenaro e Tommaso Sorchiotti

La foto della copertina della prima edizione