PersonalBranding.it è un progetto di Luigi Centenaro e di

Bigname

More

    Personal Guerrilla Marketing su Twitter

    Avatar
    Luigi Centenaro
    Docente universitario (SDA Bocconi, MIP e St. Gallen), fondatore di BigName, gli specialisti dell’innovazione di persone e team in azienda. Primo Personal Branding Strategist italiano, orgoglioso autore e curatore per Hoepli e fondatore di PersonalBranding.it (2008).

    Amo molto i modi con cui i creativi sanno sfruttare i meccanismi offerti dai Social Media (e le nostre debolezze) per farsi notare.
    È ormai celebre il Google Job Experiment di Alec Brownstein che sfruttava la tendenza dei manager di fare Egosurfing su Google.

    Cosa è possibile fare su Twitter?
    Il team creativo Wonder Years ha avuto davvero una bella idea, facilmente applicabile anche ai singoli, ma prima di vederla due premesse:

    Gli ultimi 5 Follower dei direttori creativi

    Il collettivo di creativi Wonder Years ha notato due semplici fatti:

    1. I direttori creativi passano molto tempo su Twitter, vero Paolo Iabichino?
    2. Sulla tua homepage Twitter ti dice quali sono gli ultimi 5 utenti che hanno deciso di seguirti

    Ha poi creato 5 account Twitter usando come immagine per l’Avatar delle lettere, fino a creare le parole “HIRE US“.
    Ha fatto Follow in sequenza ai direttori creativi con ciascun account.
    Ha ottenuto la loro attenzione e anche alcuni lavori!

    Ecco il processo spiegato con un video:

    Follow the Eyeballs

    Come nel Google Job Experiment, funzionano quelle iniziative che sfruttano i posti dove noi mettiamo l’attenzione, dove vanno i nostri occhi!
    E quali sono quelli più immediati?
    Quelli che parlano di noi e solleticano il nostro Ego: Internet ce ne offre (purtroppo) davvero tanti!

    Ma è anche fondamentale sottolineare, come facciamo spesso, che non basta fare un tentativo fine a se stesso.
    Non può essere la tua creatività l’unico messaggio che trasferisci, a meno che tu non sia un creativo…
    Occorre saper trasferire anche competenza e gli attributi del proprio Brand.

    Vuoi provarci anche tu?
    Dove è la tua attenzione ultimamente?

    Grazie a Davide Rapetti per la segnalazione!

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI